Regione Lombardia per la prevenzione e il trattamento del gioco d'azzardo patologico (GAP)

La Lombardia è tra le regioni italiane con la maggior spesa assoluta per il gioco d'azzardo: numerose persone hanno manifestato problemi legati a questo fenomeno, che è in continua crescita e interessa in particolare coloro che hanno minori capacità di reddito; molte sono in cura in strutture specializzate per nuove dipendenze, con costi considerevoli a carico della collettività.

Le indicazioni provenienti dagli osservatori specializzati mostrano che la crescita delle patologie compulsive legate al gioco d'azzardo tocca in particolare le fasce sociali più deboli, adolescenti, anziani e casalinghe, in conseguenza anche delle tipologie di gioco offerto e della loro immediata fruibilità. L'aumento dell'offerta di "azzardo popolare", fa sì che il gioco diventi un consumo collettivo di ampia diffusione e di facile utilizzo.

Per contrastare il gioco d'azzardo patologico, Regione Lombardia ha emanato una legge (l.r. n. 8 del 21 ottobre 2013) finalizzata alla prevenzione e al contrasto di forme di dipendenza dal gioco d'azzardo patologico (GAP), nonché al trattamento e al recupero delle persone che ne sono affette ed al supporto delle loro famiglie.

Scopri le azioni messe in campo da Regione Lombardia per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio della dipendenza dal gioco patologico.

09/10/2018