Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Le azioni messe in campo

Regione Lombardia ha approvato il Programma 2014 per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio della dipendenza dal gioco patologico che individua le azioni cui dare attuazione nel corso dell'anno (d.g.r. n. 1314 del 30 gennaio 2014).

Tra le azioni previste:

  • istituzione di un numero verde per segnalazioni e richieste di aiuto, i cui riferimenti devono essere affissi sugli apparecchi per il gioco d'azzardo lecito e nei locali con offerta di gioco
  • azioni informative e formative per esercenti, operatori di polizia locale, operatori sociali, sociosanitari e sanitari, operatori delle associazioni di consumatori e utenti e degli sportelli welfare
  • agevolazioni IRAP per esercenti che dismettono volontariamente gli apparecchi da gioco d'azzardo lecito
  • sostegno ai soggetti del terzo settore che costituiscono gruppi di auto-aiuto, consulenza, orientamento e sostegno ai singoli e alle famiglie
  • progettazione territoriale sul fenomeno del gioco d'azzardo in collaborazione con ATS (Agenzie di Tutela della Salute) ed enti locali
  • sostegno alle associazioni a tutela dei diritti di consumatori e utenti che realizzino attività di informazione e sensibilizzazione sui rischi della pratica del gioco d'azzardo
  • sostegno alle associazioni dei gestori dei locali in cui sono installati apparecchi per il gioco d'azzardo lecito che si dotino di un codice etico che li vincoli alla sorveglianza delle condizioni di fragilità dei giocatori
  • diffusione di materiale informativo sui rischi correlati al gioco e sui servizi di assistenza alle persone, che dovrà essere esposto nelle sale da gioco e nei locali in cui sono installati apparecchi per il gioco, oltre ad un decalogo di azioni sul gioco sicuro e responsabile e ad un test per una rapida valutazione del proprio rischio di dipendenza.

06/04/2018